Angelo Branduardi è un cantautore italiano (nato il 12 febbraio 1950)

Re del suono e del silenzio
che comanda foglie e fiori,
Re del fiume, Re dei mari,
Re del tempo e delle idee.
Re del sonno e del risveglio,
di rinuncia e di paura,
Re di fiaba e di follia,
Re di tutto sono io,
Re di niente sono io.
Re del tuono e del sospiro
che comanda roccia e sabbia,
Re del pianto e del sorriso
della mia fragilità
Re del fango e delle stelle,
di fatica e di sollievo,
Re del falso, Re del vero
della mia fragilità,
Re di tutto, Re di niente.
Ora puoi guardare quella gente, poi mi trovo solo,
io, Re di tutto, Re di niente…
Solo con le mie capacità potrei fare tutto,
io, Re di tutto, Re di niente…
Io, con i miei castelli in aria,
Re di me stesso,
io con i miei sogni,
Re di speranza…
Re del suono e del silenzio
che comanda foglie e fiori,
Re del fiume, Re dei mari,
Re del tempo e delle idee.
Re del sonno e del risveglio,
di rinuncia e di paura,
Re di fiaba e di follia,
della mia fragilità,
Re di tutto, Re di niente.


Commentaires:

« Sono cresciuta con Branduardi, i miei genitori me lo facevano ascoltare come fosse una dolce ninna nanna e di questo li ringrazio. Oggi continuo ad ascoltarlo riscoprendone testi e significati… Ed è ancora bellissimo »

« Brano meraviglioso: grazie, Branduardi, di dar voce anche all’ erba! »

« E’ un’esplosione di bellezza e di armonia ! »

Imprimer